In Evidenza Serie C 2017-2018

Serie C, l’Auxilium si aggiudica un brutto derby in casa della Sidus

L’Auxilium chiude il 2017 con un successo nel derby (non esaltante..) di Serie C con la Sidus

Serie C
Sidus – Auxilium 31-34
(4-10, 16-20, 20-26)

Sidus: Pastorino n.e., Patrone 4, Zichinolfi 2, Daneri, De Ferrari 9, Marelli n.e., Pieri 4, Mercole 4, Sobrero, Saturnino, Ferrari 4, Colbert 4. Tiri liberi: 5/7
All. Carraro

Auxilium: Carbonell, Giachin n.e., Ajmar 5, Lombardo, Varoli, Pescio 7, Ferrando 6, Policastro 10, Vigogna 2, Picasso 4, Bonini, Raffetto. Tiri liberi: 6/7
All. Grandi, Ass. Barbieri e Pescio

Nel “weekend dei derby” le biancazzurre giocano entrambe le partite decisamente sottotono (per usare un eufemismo…), perdendo di misura (e sempre all’inseguimento, mai concretizzato) il derby Under 18 a Pegli e vincendo di misura (sempre inseguite, senza farsi mai raggiungere) quello di Serie C in casa della Sidus.

Due brutte prestazioni in cui le ragazze dell’Auxilium sono parse decisamente stanche, con conseguente scarsa lucidità, forse anche a causa del notevole concentramento di partite nelle ultime due settimane, conseguenza dei due recuperi (su tre) delle gare di Serie C a suo tempo rinviate: ben 7 partite in 15 giorni che sono state affrontate dalle 8 giocatrici che compongono l’ossatura sia della formazione Under 18 che di quella partecipante alla Serie C.

E non è forse un caso se, nel derby di Serie C vinto 34-31 (sic!) in casa della Sidus la più brillante dell’Auxilium sia stata la capitana Policastro che prende parte solo al campionato di Serie C e, causa squalifica, aveva disputato un solo incontro negli ultimi 15 giorni.

Sull’incontro di chiusura dell’anno 2017, poco da dire.
L’Auxilium, sospinta soprattutto da Policastro e da una concreta Ferrando, sembra poter spiccare il volo in più occasioni, con ripetuti vantaggi che salgono fino ad un massimo di 8 punti; ogni volta però seguono lunghi periodi in cui le biancazzurre si limitano a tirare, con pessime percentuali, dalla distanza, ed alle avversarie bastano ogni volta un paio di conclusioni per tornare ad uno/due possessi di distanza.

Situazione che si ripete nell’ultimo periodo in cui due fiammate di Picasso e la solita Policastro sembrano poter chiudere l’incontro, che si riapre negli ultimi secondi.

La Sidus nell’estremo tentativo, ricorre ovviamente al fallo sistematico per raggiungere il bonus e mandare in lunetta le biancazzurre.
E proprio dalla lunetta è una glaciale Pescio (con 2/2) a chiudere l’incontro.

L’Auxilium archivia così il 2017 con un successo e potrà utilizzare le prossime tre settimane per rimettersi a posto fisicamente e preparare l’incontro del 10 gennaio con il Basket Marola, recupero della quinta di campionato a chiusura del girone di andata delle biancazzurre.