In Evidenza Serie C 2017-2018 Uncategorized

Serie C, per l’Auxilium una sconfitta “indolore”…

Esordio stagionale in Serie C con una sconfitta a La Spezia. Ma per le biancazzurre dell’Auxilium il “vero” campionato inizia la prossima settimana….

La Serie C Femminile 2017-2018 vede al via 10 formazioni (con 8 accessi ai playoff), due delle quali “fuori classifica” (Basket Cairo, cioè l’Under 20 della Cestistica Savonese, ed Under 20 Cestistica Spezzina), inserite in questo campionato in virtù della mancata disputa, in Liguria, del Campionato Regionale Under 20.

Avversarie dell’Auxilium nelle prime due giornate proprio Basket Cairo (incontro peraltro rinviato al 6 novembre) e Cestistica Spezzina, formazioni che annoverano diverse giocatrici che fanno parte dei roster di Serie A2 delle rispettive società.

Rispetto alla scorsa stagione (che fu disputata come NBAZena) le ragazze di Grandi – Pescio e Barbieri non possono più contare su giocatrici che furono grandi protagoniste come Beatrice Paleari (trasferitasi alla Stella Azzura Roma), e le senior Silvia Giacché, Alice Dagliano e Francesca De Mattei, con le ultime due in forza quest’anno all’Amatori Savona, che può essere considerata la formazione più attrezzata tra le 8 che si contenderanno l’accesso alla seconda fase che assegnerà la promozione in Serie A2.
Inoltre l’Auxilium potrà contare solo saltuariamente (per motivi di lavoro) su un’altra protagonista dell’ottima passata stagione, Eliana Carbonell, e su Marta Bonini.

Quest’ultima e Chiara Varoli (al rientro a Genova dopo l’esperienza alla Cestistica Savonese) sono, ad oggi, le uniche novità per le biancazzurre.

In buona sostanza la formazione di Grandi &C è la formazione Under 18 con l’aggiunta (preziosa) della capitana Marta Policastro (che è ancora in età Under 20) e di Chiara Varoli.

Tutto questo premesso per sottolineare la sostanziale differenza tra la formazione della scorsa stagione, che raggiunse il playoff di semifinale, e la formazione che in questa stagione dovrà vivere il campionato di Serie C come una concreta opportunità di ulteriore crescita, sia individuale che per la squadra nel suo complesso, con l’obiettivo di arrivare ai playoff con la maggiore competitività possibile.

Cestistica Spezzina – PGS Auxilium 63-28
(8-7, 30-12, 45-21)

Cestistica Spezzina: Lucca 3, Maiocchi 8, Mazza 6, Tronfi, Tosi 5, Bini 7, Saloni 10, Innocenzi, Carnasciali 7, Giuseppone 6, Venturini 1, Olajide 10.

TL 9/22

PGS Auxilium: Giachin, Ajmar 7, Lombardo 1, Varoli, Boni, Pescio 2, Ferrando 1, Policastro 15, Vigogna, Picasso 2, Raffetto n.e.

TL 10/16

In attesa del vero “esordio” (il prossimo 4 novembre, al PalAuxilium, contro Blue Ponente Basket) le biancazzurre hanno affrontato a La Spezia la formazione della Cestistica Spezzina, che nella prima giornata si era imposta a Marola con un perentorio 34-90.
Perentorio anche il successo odierno (63-28), con l’Auxilium che esce sconfitta ma non umiliata dalle forti avversarie, molto più consistenti, anche fisicamente, rispetto alle nostre (con una conseguente netta prevalenza a rimbalzo).
Nel primo periodo le biancazzurre non sono state a guardare, andando in vantaggio un paio di volte e chiudendo sull’8-7.
Coach Corsolini può ruotare le giocatrici in modo molto efficace e nel secondo periodo le distanze si dilatano, con un allungo deciso: 22-5 e gara già decisa.
Nel resto dell’incontro il vantaggio per le spezzine aumenta con costanza, fino al +35 finale.
Da segnalare le 6 triple per le giocatrici di casa, realizzate da 6 giocatrici diverse, contro lo zero nella casella triple delle nostre ragazze.

I margini di miglioramento ci sono e, come già detto, il nostro “campionato reale” inizia la prossima settimana…