Gara2Finale_U16_evid
Giovanili In Evidenza

L’Auxilium ci prova, ma il titolo regionale Under 16 va all’Academy Spezia

28 aprile 2017

Finale regionale Under 16

Gara 2

Auxilium – Academy Spezia 47-56
(8-11; 15-22; 31-40)

Auxilium: Varoli 4, Paleari 9, Dal toso, Bisio 5, Guenna, Guerra 2, Gonella, Vigogna 4, Picasso 7, Cuttini 10, Curreri 4, Sante 2.
All. Oneto Ass. Pescio e Griffanti. T/L 3/4.
Academy: Strata, Montefiori, Lombardi, Cecchinelli 4, Gioan 13, Leonardini 13, Ravani 10, Stella, Mangano 3, Valle 13.
All. Gioan. T/L 10/19

Finale Under 16 femminile, gara 2: l’immagine che sintetizza un’intera annata è quella regalata dal PalAuxilium (stracolmo e caldissimo) al termine dell’incontro vinto, come gara 1, dall’Academy Spezia.2
Le ragazze di coach Gioan, imbattute nella stagione, festeggiano giustamente il titolo regionale; le ragazze di coach Oneto trattengono a stento (anche no…) le lacrime ed il pubblico, tutto in piedi, accomuna entrambe le squadre in un applauso più che meritato.

La premiazione dell'Auxilium U16 (foto Giorgio Scarfì)
La premiazione dell’Auxilium U16
(foto Giorgio Scarfì)

Le biancazzurre ci hanno provato, fino alla fine, ma in gara 2 non hanno mai dato l’impressione di poter portare la serie a gara 3.
Coach Gioan ha “sacrificato” Diletta Mangano in un oscuro ma efficace lavoro difensivo che ha disinnescato a lungo la giocatrice più prolifica dell’Auxilium, Beatrice Paleari, “costretta” a due soli punti nei primi venti minuti.
Gioan trova altre soluzioni in attacco, con sua figlia Rossella a piazzare la tripla che sancisce il +3 a fine primo periodo e con Giada Leonardini che fa valere la sua prestanza fisica, abbinata ad un’evidente crescita tecnica.
Dalla lunga distanza le spezzine possono contare anche sulle triple di altre giocatrici (Valle nel secondo periodo) e Cecchinelli nel terzo.
L’Auxilium tiene botta soprattutto con la tenacia e la “cattiveria agonistica” di Cuttini, che però paga dazio con i falli che costringono coach Oneto a richiamarla spesso in panchina.
La tripla che dà la svolta definitiva all’incontro viene piazzata da un’altra giocatrice (la quarta…) delle bianconere spezzine a metà quarto periodo.
L’Auxilium dal meno 13, nonostante diversi banali errori, con 5 punti consecutivi di Paleari riesce a risalire fino al meno 5 (41-46).
Nell’azione successiva la difesa, sia pure con qualche affanno, riesce a chiudere le soluzioni avversarie vicino a canestro; a colpire dalla lunga distanza è però la lunga avversaria (Giada Leonardini) che, “pescata” in solitudine oltre la linea da 6,25 piazza (di tabella…) la tripla che riporta a più 8 l’Academy Spezia e frustra non poco le ambizioni delle biancazzurre che non a caso, proprio dal 41-49, non trovano più la forza per mettere in pericolo il risultato di gara 2.

Coach Jacopo Oneto (foto Giorgio Scarfì)
Coach Jacopo Oneto
(foto Giorgio Scarfì)

E’ un peccato perché, soprattutto per quanto visto in gara 1 (un vero spreco…) le ragazze di Oneto avevano dimostrato di poter ambire a prolungare la serie.
Il secondo posto regionale va comunque salutato con tutto il rispetto che merita una posizione per la quale tutti quanti, mesi fa, avremmo tranquillamente messo la firma.
Ed in ogni caso la stagione delle Under 16 non si ferma qui.
C’è ancora il match (gara secca il 7 maggio in campo neutro) con in palio un posto per la fase interregionale, cui l’Academy Spezia ha già diritto in virtù del titolo regionale.
Avversarie (come per l’Under 18) le ragazze piemontesi dello Junior Casale.
Con l’auspicio che, questa volta, a gioire siano le biancazzurre…