Grandi_evid
In Evidenza Serie C

NBAZena, contro la capolista una sconfitta “annunciata”

Serie C

22 gennaio 2017

Cestistica Savonese – NBA Zena 93-34
(27-12; 43-18; 68-27)
Cestistica Savonese: Bologna, Aleo 10, Roncallo, Moretti 11, Sansalone 2, Makhiandi, Iuliano 6, Penz 12, Zanetti 17, Guilavogui 2, Skiadopoulou 20, Tosi 13.
All. Pollari TL 25/30
NBA Zena: Lombardo, Ajmar, Giachin, Policastro 11, Giacchè 6, Ferrando, Dagliano 5, Raffetto, Paleari 3, Pescio 1, Carbonell 4, De Mattei 4.
All. Grandi TL 9/11

 

Se la quarta in classifica (in lizza per il terzo posto) con un ragguardevole score (8 vinte/3 perse) gioca il big match della giornata in casa della capolista (11 vinte) e perde 93-34 diventa difficile qualunque commento.
La Cestistica Savonese è un vero e proprio “rullo compressore”, squadra costruita per conquistare, al termine di questa fase regionale, la Serie A2, ed è stata progettata con questa finalità.

Un roster che poggia su giocatrici protagoniste lo scorso anno in Serie A2 come Aleo (Palermo) , Tosi (Castel S.Pietro), Zanetti (Ariano Irpino poi Carugate), Penz (Piramis Torino), Iuliano e Moretti (lo scorso anno alla Dike Napoli).
Ora il team di coach Pollari ha recuperato, dopo una lunga sosta per un infortunio alla mano, la greca Skiadopoulou, pivot lo scorso anno in forza al Benfica (Portogallo), con esperienze internazionali, compresa la partecipazione agli Europei 2015 con la nazionale ellenica.

Tutto questo per sottolineare la potenzialità delle biancoverdi che per lunghi tratti hanno potuto schierare un quintetto con entrambe le lunghe (Tosi e Skiadopoulou) in campo, sicuramente troppo per la formazione di coach Grandi che, pur disputando un incontro più che discreto, mai sono state “in partita”.
All’andata le savonesi senza Skiadopoulou violarono il Paladonbosco con un più che accettabile 49-77, un “meno 28” cui si sono aggiunti, nel turno odierno, i 20 punti di Skiadopoulou per il meno 59 finale, quasi a voler sottolineare anche matematicamente il suo valore aggiunto che nulla va a togliere allo score delle compagne.

Ora l’NBAZena dovrà riprendere il suo cammino che ha un obiettivo ben preciso: mantenere il 4^ posto alle spalle dell’Audax San Terenzo ed arrivare all’ultimo turno casalingo con la possibilità di giocarsi, in casa, il “match ball” per il terzo posto.
Coach Grandi lascerà a riposo per almeno 20 giorni il play Giacchè, alle prese con un problema al piede che anche in questo turno si è fatto sentire, con l’obiettivo di poterla riavere al meglio per il rush finale.

Prossimo turno sabato 28 (ore 18.00) al Paladonbosco contro la Pallacanestro Loano.

 

Classifica

Cestistica Savonese 24
Polysport Lavagna 22
Audax S.Terenzo ed NBAZena 16
Amatori Savona 14
Aurora Chiavari 12
Pallacanestro Loano e Sidus 6
Pallacanestro Alassio 4
Junior Rapallo 0