Eleonora Pescio
In Evidenza Serie C

L’NBAZena vince con l’Amatori Savona e consolida il quarto posto

9 gennaio 2017

Serie C
NBA Zena – Amatori Savona 64-53
(17-10; 36-22; 48-36)
NBA Zena: Lombardo, Giachin, Bonni, Policastro 6, Giacchè 8, Ferrando 4, Dagliano 14, Raffetto, Paleari 5, Pescio 5, Carbonell 4, De Mattei 18.
All. Grandi – Ass. Oneto- Pescio. TL 7/10

Amatori Savona: Saturni 8, Cerisola 2, Raineri 2, Gatto, Poggio 5, Franchiello 20, Cambiaso 10, Preci 6.
All. Dagliano. TL 13/28

La ripresa dell’attività agonistica dopo una pausa natalizia, in cui, se va bene, si riesce a pianificare solo 3-4 allenamenti, ed assolutamente non a ranghi completi, e la conseguente, inevitabile “ruggine”, è lo spauracchio per tutti gli allenatori in contesti quali il campionato di Serie C femminile ligure.
Non ha fatto eccezione la prima di ritorno tra NBAZena ed Amatori Savona benché, classifica alla mano, rappresentasse uno snodo importante in funzione del 4^ posto in classifica, ultimo disponibile per accedere ai playoff.
L’incontro, che ha visto il successo delle padrone di casa, ha avuto un andamento poco lineare, quasi “a strappi”, anche se le ragazze di coach Grandi sono sempre state al comando.
L’incontro si apre con la tripla di Dagliano (figlia del coach avversario) e, dopo il 5-0, immediatamente pareggiato dalle avversarie, l’NBAZena sembra poter proseguire con sufficiente fluidità.

Giacché De Mattei e Dagliano
Giacché De Mattei e Dagliano

Coach Grandi deve però fare presto i conti con due fattori che condizionano non poco le sue possibilità di rotazione.
Policastro, dopo un buon momento iniziale, viene presto limitata dalla situazione falli mentre la giovanissima Paleari, come ogni tanto le capita, incappa in due-tre errori banali, si incupisce, ed in buona sostanza si “autolimita”, facendo venir meno il suo abituale apporto.
Policastro e Paleari sono le due migliori realizzatrici delle genovesi e si comprende che per Grandi il problema non sia di poco conto.
Nel secondo periodo ci pensa De Mattei a “togliere le castagne dal fuoco”, mettendo a segno ben 13 punti sui 19 della squadra, consentendo all’NBAZena di raggiungere, poco prima dell’intervallo lungo, il vantaggio massimo di 16 punti (sul 36-20).
Nel terzo periodo il trend positivo sembra poter tranquillamente procedere, con la tripla di De Mattei in apertura ed un gioco da tre punti di Dagliano.

Qui però improvvisamente la squadra si inceppa, e ne approfittano le avversarie per rosicchiare qualche punto; un’inversione di tendenza che continua anche nell’ultimo periodo e così, in men che non si dica, al 33’ l’Amatori Savona è più che rientrata in partita, con lo svantaggio ridotto a soli 6 punti (48-42).

Chiara Lombardo
Chiara Lombardo

Dopo i due tiri liberi di De Mattei, che muovono nuovamente lo score dell’NBAZena, entra di nuovo in scena Dagliano con 6 punti consecutivi che (per la “disperazione” di papà Roberto) consentono alle rosanero di riportarsi ad un più tranquillo vantaggio in doppia cifra, ribadito a pochi secondi dal termine da una tripla con la quale Eleonora Pescio festeggia il suo approdo in prima squadra dopo il lungo stop per l’infortunio al ginocchio occorsole in precampionato.

La giovane play rosanero ha disputato una buona partita, consentendo a coach Grandi di poter far riposare più di frequente Giacché, alle prese con un fastidioso problema al piede destro; più che positiva anche la prestazione di Lombardo, con lo score immacolato ma con ben 7 rimbalzi offensivi.
Insomma, molte ombre ma anche sprazzi di luce, soprattutto a livello individuale, con protagoniste diverse in momenti diversi, che consentono all’NBAZena di consolidare il quarto posto in classifica, con 4 punti di vantaggio (oltre al confronto diretto) sulle più vicine inseguitrici.

Coach Grandi potrà così preparare con maggiore serenità l’incontro che si terrà, nuovamente al Paladonbosco, sabato 14 alle 18 contro l’Aurora Chiavari, appaiata in classifica all’Amatori Savona al 5^ posto.

Classifica
Cestistica Savonese 20, Polysport Lavagna 18, Audax S.Terenzo e NBAZena 14, Amatori Savona ed Aurora Chiavari 10, Sidus 6, Loano ed Alassio 4, Junior Rapallo 0.