team_evid
In Evidenza Serie C

L’NBAZena si aggiudica largamente il derby con la Sidus

Serie C

10 dicembre 2016

NBA Zena – Sidus Genova 78-15 (21-5; 39-6; 62-8)

NBA Zena: Lombardo 2, Sciaccaluga, Giachin 8, Policastro 18, Giacchè 10, Ferrando 10, Dagliano 2, Raffetto 2, Paleari 9, Pescio ne, Carbonell 2, De Mattei 15.

All. Grandi Ass. Oneto-Griffanti TL 10/15

Sidus Genova: Pastorino, Patrone, Zichinolfi 2, Rumbolo 6, Ferrari, Marelli 1, Pieri, Rossi 3, Gonella, Sobrero, Saturnino 3.

All. Rossi TL 3/8

 

 

Coach Andrea Grandi
Coach Andrea Grandi

Torna a vincere l’NBAZena  e lo fa con una prestazione più che convincente  nel derby genovese con la Sidus, superata al PalaDonBosco con un perentorio 78-15.

Le ragazze di coach Grandi (assistito da Oneto e Griffanti) ci mettono quasi tre minuti a rimediare lo 0-2 iniziale di Saturnino.

E’ De Mattei (in evidente crescita di condizione) a suonare la carica, presto imitata dalla 18enne capitana Policastro (cinque punti consecutivi) e dalla baby (15 anni) Paleari, che con la tripla del 10-2 porta l’incontro sui binari chiesti da Grandi : concentrazione massima fin dal primo periodo, per evitare di incorrere in cali di intensità palesati in altre situazioni apparentemente “facili”.

Il primo periodo si chiude sul 21-5 e, pur con continue rotazioni le rosanero procedono senza sbavature, ben guidate da Silvia Giacché.

Policastro e De Mattei continuano a punire la difesa avversaria (anche da oltre l’arco), Carbonell delizia le compagne con assist di pregevole fattura ed il punteggio si dilata a vista d’occhio, con un parziale più che eloquente (41-3) nei due periodi centrali.

C’è gloria anche per Lombardo (primo canestro in un campionato senior), per Ferrando (prima volta in doppia cifra) e per Giachin (due triple nel quarto periodo) e l’incontro “scivola” tranquillo fino alla conclusione (78-15) sancita da una conclusione di Raffetto.

Aldilà delle singole prestazioni, tuttavia,  lo staff tecnico può essere soddisfatto sia per l’atteggiamento che per l’intensità messe in mostra da tutte le giocatrici scese in campo, nessuna esclusa.

Un buon auspicio in vista dell’ultima giornata del girone di andata, che vedrà le rosanero impegnate in trasferta contro l’Audax S.Terenzo con l’obiettivo di mantenere e consolidare il terzo posto in classifica, dietro le “corazzate” Polysport Lavagna e Cestistica Savonese