logoweareone_1200x650px
Giovanili In Evidenza

Under 18, a Lerici la quarta vittoria consecutiva dell’Auxilium A

Under 18

4 dicembre 2016


Landini Lerici-Auxilium A 42-60
(14-14; 14-23; 35-47)

Landini Lerici : Barberini, Barella, Demi E. 2, Tringale, Nebbia Colomba 15, Ganril, Demi R., Dagano 6, Sorrentino 2, Janniello 3, Gonazzi 1, Bonanni 13.

Auxilium A : Giachin 3, Ajmar 9, Lombardo 2, Ferrando 6, Paleari 24, Dal Toso, Guerra 4, Picasso 8, Raffetto 4. All. Pescio

 

Quarta vittoria in altrettante partite per l’Auxilium A che viola il campo del Landini Lerici al termine di un incontro che ha visto le ragazze di Stefano Pescio prendere progressivamente in mano l’incontro dopo un primo periodo di grande equilibrio.

E’ Paleari (ancora Under 16 come Guerra, Dal Toso e Picasso) a sostenere praticamente da sola il peso dell’attacco genovese nel primo periodo, in cui realizza ben 12 punti sui 14 della squadra.

Uno sforzo in parte vanificato dalla pigrizia difensiva, collettiva, della squadra, che non riesce a scrollarsi di dosso le avversarie. Al primo mini intervallo il tabellone dice 14-14.

Coach Pescio riesce ad ottenere dopo il primo mini intervallo una maggiore intensità difensiva, in cui si distinguono, oltre a Paleari, anche Lombardo, Ajmar e Ferrando.

Le genovesi riescono addirittura a mantenere inviolato il proprio canestro, e con un parziale nel periodo di 9-0 (con 5 punti di Ajmar e la solita verve di Guerra) si arriva all’intervallo lungo sul punteggio di 14-23.

Al ritorno in campo l’intensità difensiva non cala minimamente, e l’impegno difensivo viene premiato da un ulteriore break offensivo, un 7-0 in due minuti sancito da una tripla di Picasso ed altri 4 punti di Paleari, che consentono alle genovesi (grazie al complessivo 0-16 in 12 minuti) di portarsi al 22’ sul punteggio di 14-30.

 

Giulia Picasso
Giulia Picasso

Le difese diventano un po’ più “allegre”, e piovono realizzazioni a go-go : nel solo terzo periodo due triple di Picasso, altrettante di Bonanni, con un parziale complessivo di 21-24 che fissa il punteggio, al 30’, sul 35-47.

Nel quarto periodo nuovo “giro di vite” difensivo delle biancazzurre, che riescono a ridurre di nuovo la pericolosità offensiva delle avversarie. Dal Toso, pur senza mettere punti a referto, si distingue in ciò che le chiede coach Pescio, un’attenta applicazione difensiva vicino a canestro mentre in attacco anche Giachin partecipa al “festival delle triple” (ben 5 per l’Auxilium !).

Raffetto, con il canestro del +18, fissa il punteggio sul definitivo 42-60, che consente all’Auxilium A, nell’attesa dell’imminente rientro delle infortunate Pescio e Bonni e dell’influenzata Sciaccaluga, di conseguire la quarta vittoria consecutiva, tanta manna in vista di impegni sicuramente più probanti.